Cheap NFL Jerseys China Cheap NFL Jerseys Free Shipping Wholesale NHL Jerseys China Wholesale Jerseys From China Cheap NFL Jerseys Free Shipping Cheap NFL Jerseys For Sale Cheap Jerseys Free Shipping Wholesale NFL Jerseys From China Cheap NFL Jerseys Sale Cheap Nike NFL Jerseys China Wholesale Jerseys Free Shipping Cheap NFL Jerseys Wholesale Wholesale NFL Jerseys Online Cheap NFL Jerseys Wholesale Cheap Jerseys Free Shipping Cheap NFL Jerseys China
Coach Outlet Coach Factory Outlet Coach Outlet Store Coach Handbags Outlet Coach Outlet Coach Factory Outlet Coach Outlet Coach Handbags Coach Site Michael Kors Outlet Michael Kors Handbags Outlet Cheap Michael Kors Michael Kors Outlet Michael Kors Handbags Outlet Cheap Michael Kors Michael Kors Outlet Michael Kors Handbags Outlet Cheap Michael Kors

Sestopista.it

 
 

COMPORTAMENTO IN PISTA  

QUELLO CHE NON SI DEVE FARE IN PISTA:

Evitare manovre brusche, frenare di colpo, zigzagare, cambi di traiettoria improvvisi, frenare improvvisamente in rettilineo (eventualmente farlo fuori traiettoria e dopo aver guardato se arriva qualcuno dietro). Non impennare o effettuare manovre pericolose e/o stupide in pista e nella corsia box.

In caso di problemi alla moto segnalare con la mano alzata e accompagnare la moto a bordo pista

Mai fermarsi quando vedete un incidente, anche se ?un amico, ?compito dei responsabili o dei commissari di percorso.

   Mantenere sempre una traiettoria ideale (si imposta la curva a partire dal lato esterno opposto alla curva, si arriva alla corda interna della curva, ci si allarga nuovamente verso il lato esterno in uscita: questo in linea di massima e fino a quando le caratteristiche del tracciato lo permettono). Ogni cambiamento di traiettoria ideale va fatto segnalando o eventualmente guardando se arriva qualcuno dietro. Se si segue la traiettoria ideale ?il pilota che arriva pi?veloce da dietro che dovr?valutare l�eventuale sorpasso. (qui il buonsenso fa capire che se quello davanti, anche se pi? lento, ha gi?impostato la curva, ?consigliabile non inserirsi all�interno ma aspettare la curva successiva per il sorpasso, pena la chiusura della curva e la conseguente caduta di entrambi...) il pilota davanti non dovr?quindi preoccuparsi di quello dietro se segue la sua traiettoria ideale (se si lascia spazio all�interno non ci si deve per?meravigliare se qualcuno �ci si infila? 

E? IMPORTANTE SAPERE E CONOSCERE:


Le varie bandiere di segnalazione che non sono sventolate tanto per far festa !!!
La pista, le sue curve e le traiettorie da seguire per non essere d�intralcio per glii altri (consigliabile informarsi prima guardare piantine e farsi fare un resoconto da chi gi?conosce l�impianto con consigli e spiegazioni varie: li c�� un avvallamento, occhio a quella curva l�asfalto non tiene e cos?via...)

PRIMI GIRI IN PISTA:


   Guidare naturalmente e in scioltezza. Aiuta a scaldarsi e a prendere conoscenza/confidenza con la pista e con il mezzo.

   I primi giri sarebbero da fare ad un andatura moderata ma non devono essere fatti ad andatura turistica per vedere le margherite a bordo pista: siamo pur sempre in una pista per correre e gli altri non sono li a guardare il paesaggio! Sareste un pericolo per tutti.

   L�andatura deve essere sciolta ma abbastanza sostenuta. Le gomme si scaldano frenando e accelerando non zigzagando (lo fanno le auto!) e comunque in questi primi giri dare sempre un occhiata dietro a chi sta gi?girando e sta arrivando pi?forte, agevolando il sorpasso magari segnalando con la mano e spostandosi (non all�ultimo secondo) fuori traiettoria. Dopo un paio, tre giri, con gomme calde e freni pure, si chiude la visiera e ognuno fa la sua strada!.
Se le manovre sono fatte nel rispetto delle regole, la guida diventa �prevedibile?e quindi anche quelli che sono pi?veloci saranno avvantaggiati nel sorpassarvi. Ricordare sempre che siamo a girare per divertimento.

   Evitare di tirare alla morte nei momenti di sovraffollamento della pista o quando ci sono molti piloti inesperti (a volte capita di entrare in grupponi di piloti lenti): al massimo sbuffare un po?dentro al casco per far diminuire l�adrenalina, imprecare per la cattiva sorte proprio quando magari si stava facendo un bel giro, ma mollare un attimo passare in sicurezza e riprendere subito dopo a girare veloci. Fermarsi e riposarsi un attimo quando siete stanchi: di solito il pericolo in agguato (caduta) viene fuori proprio in questi momenti di mancanza di lucidit?e di stanchezza. Meglio 10 minuti fermi al box, una bella bevuta, che diventare un pericolo per se e per gli altri.

ahhh mi ero dimenticato:

 

QUELLO CHE SI DEVE FARE IN PISTA:


Non pensare a nient'altro che non sia quello che stai facendo in quel preciso istante (distrarsi e facile anche se non sembra)
girare il comando del gas... il pi?possibile... passarne tanti... magari tutti... ma soprattutto divertirsi e cercare sempre di migliorarsi.

 

 

Scarica la versione in formato .pdf

 

Sei su SestoPista.it